IPSY: La verità sulla società di abbonamento di bellezza di Michelle Phan



Michelle Fan Angela Weiss/Getty Images

Al giorno d'oggi, è più facile che mai afferrare tutti i tuoi prodotti preferiti direttamente dalla comodità del tuo divano. Dalla prima casella di abbonamento lanciato nel 2004 , l'attività è cresciuta fino a raggiungere un'industria da 2,6 miliardi di dollari, secondo Compagnia veloce . Dai rasoi alle prelibatezze per cani e tutto il resto, non c'è limite agli articoli personalizzati che possiamo ricevere direttamente a casa nostra in pacchetti compatibili con Instagram! Detto questo, tutte le caselle di abbonamento lo sono sicuramente non creati uguali. Per Compagnia veloce, uno dei vincitori emersi dalle guerre degli abbonamenti è Ipsy.

Fondata nel 2011 dall'influencer di bellezza Michelle Phan, Ipsy è il più grande abbonamento di bellezza con il terzo numero più alto di iscritti (3 milioni, al momento della stesura di questo articolo). Secondo Investopedia , la pretesa di fama di Ipsy risiede nelle sue 'Glam Bags' curate, così come nella sua vasta gamma di procedure di trucco di esperti, recensioni dei clienti e contenuti di celebrità in primo piano. Ma in che modo Michelle Phan è passata dalla realizzazione di umili video di trucco su YouTube alla fondazione del più grande servizio di abbonamenti di bellezza in circolazione? Ecco la pura verità su Ipsy.


krysten ritter modello 15

Michelle Phan ha iniziato a vendere scatole di abbonamento nel 2011



Ipsy Vivien Killilea/Getty Images

Nel 2011, Michelle Fan ha cercato di espandere la sua portata su YouTube con un programma di abbonamento Glam Bag, secondo Investopedia . Il sito Web ha rapidamente accumulato più di 500.000 utenti, innescando problemi tecnologici a causa dell'elevato volume di visitatori. Phan ha risposto all'ovvia esigenza lanciando Ipsy come LLC ufficiale nel 2012. Con un nome radicato nella parola latina 'ipse', che significa 'sé', la nascente azienda ha stabilito una missione per 'incoraggiare l'esplorazione, la crescita e la bellezza per ciascuno persona che si iscrive al sito,' Investopedia segnalato.



Le Glam Bags di Ipsy rimangono una pietra miliare del marchio. Per $ 10 al mese, gli abbonati possono ricevere un mix a rotazione di prodotti di bellezza a grandezza naturale e campioni di lusso, personalizzati tramite algoritmi per soddisfare le loro esigenze specifiche. Nonostante il basso costo di ogni borsa, Ipsy riesce comunque a trarre profitto dalla spedizione di milioni al mese. Lo ha detto anche il CEO di Ipsy, Marcelo Camberos Compagnia veloce che molti marchi di bellezza chiedono a gran voce la possibilità di ottenere visibilità attraverso l'enorme base di clienti di Ipsy: sono fin troppo felici di fornire al marchio un sacco di campioni di bellezza gratuiti!

Michelle Phan ha trasformato Ipsy in un impero di influencer



Ipsy Vivien Killilea/Getty Images

Le 'Glam Bags' di Ipsy sono lontane dal suo unico fronte di generazione di entrate. Essendo uno degli OG originali di YouTube, Michelle Phan ha capito in prima persona il potere che detengono gli influencer quando si tratta di creare connessioni autentiche e durature con i fan. Per lanciare Ipsy, la guru della bellezza ha quindi costruito il suo modello di business attorno a una rete di colleghi influencer, riempiendo la piattaforma di video interattivi in ​​cui le donne potevano conoscere le tendenze del trucco e della bellezza. Inoltre, il sito offre ai suoi vlogger e creatori di contenuti l'accesso 'a uno spazio studio all'avanguardia di 10.000 piedi quadrati a Santa Monica, in California, dove possono produrre video, che possono poi trasmettere ai loro follower altrove In rete,' Inc. rapporti.

'I video sono realizzati in un modo molto autentico, dove non sembra uno spot pubblicitario', ha detto Phan Imprenditore nel 2015. 'Molte di queste persone sono YouTuber in ascesa. È un ottimo modo per incubare il tuo marchio.' A differenza dei concorrenti (ad esempio Birchbox), la cui crescita è avvenuta grazie al buzz sui social media, gli abbonati di Ipsy sono principalmente il risultato della portata e delle connessioni di Phan.

Ipsy ora sta collaborando con una Kardashian



Khloe Kardashian Cindy Ord/Getty Images

Ipsy collabora con importanti influencer, ma vanta anche un po' di potere da star. Nel settembre 2020, il servizio ha sfruttato la star della realtà e Buon americano cofondatore Khloé Kardashian per consentire agli utenti di abbracciare la loro bellezza innata, secondo Fascino . Jenna Habayeb, chief brand officer, ha dichiarato all'outlet che la celebrità imprenditoriale 'incarna l'espressione di sé in un modo molto reale e tangibile'. Ha aggiunto: 'È un vero camaleonte di stile e adotta un approccio audace alla bellezza che è giocoso, sperimentale e avventuroso'. Non solo, ma Kardashian risuona con il pubblico di destinazione di Ipsy. 'La nostra demo principale ha parlato di come lei gli piace davvero e di come si adatta al marchio in tutte le ricerche e i sondaggi che abbiamo fatto', ha detto Habayeb Lucido .


negozi di cruscotto

Per attirare ulteriormente gli utenti millennial e della Gen Z, Ipsy ha portato Kardashian insieme alla star di TikTok Addison Rae, che ha co-fondato Item Beauty in 2020. Per Fascino , i due si sono sfidati in una sfida 'Make Off' per vedere chi poteva applicare con successo il trucco indossando mani di gomma in miniatura. Votando per #TeamKoko o #TeamAddison su Ipsy IGTV, i partecipanti potevano vincere gadget per l'abbonamento e prodotti gratuiti sia da Good American che da Item Beauty. Capisci cosa intendiamo per interattivo? Sembra che Ipsy sappia come fare appello alla sua base socialmente esperta!

Ipsy ha appena lanciato una nuova importante casella di abbonamento



Ipsy Vivien Killilea/Getty Images

Nell'ottobre 2020, Ipsy ha fatto delle mosse acquistando il rivale BoxyCharm Inc. , un abbinamento che 'creerà un business combinato con oltre 4,3 milioni di abbonati e 1 miliardo di dollari di entrate quest'anno', ha detto la società Bloomberg . La fusione ha lo scopo di aiutare entrambi i marchi a navigare in un mercato imprevedibile.

Sulla scia dell'accordo, Ipsy ha realizzato i suoi piani per sfruttare la rapida innovazione con il lancio nel novembre 2020 di Refreshments, un servizio in abbonamento per la cura della persona con la missione di rendere l'igiene più 'divertente'. La linea, ancora in fase beta, comprende sei prodotti per l'igiene personale, tra cui salviettine per il trucco, rasoi e bagnoschiuma, per Lucido . Marcelo Camberos lo ha classificato come un 'enorme motore di vendita', dicendo all'outlet che sarebbe stato l'obiettivo principale di Ipsy per i prossimi sei-nove mesi dopo il lancio. I fan possono accaparrarsi la collezione a un prezzo conveniente a partire da dicembre 2020.

E nel frattempo, anche se non sei un'appassionata di bellezza, tieni d'occhio Ipsy. Dalla sua vasta gamma di collaborazioni di influencer ai contenuti personalizzati e alle fusioni di grandi nomi, il servizio di abbonamento di Michelle Phan sembra essere in crescita.