La verità non raccontata di Jackie Kennedy



Jackie Kennedy Onassis Getty Images Di Derek de Koff /28 febbraio 2019 15:45 EDT/Aggiornato: 28 febbraio 2019 15:47 EDT

Nel 1970, Il New York Times ha definito Jackie Kennedy Onassis 'la donna più scritta del mondo'. Con lei fuori misura occhiali da sole e fiato, voce misurata, era notoriamente privata, 'diffidente nei confronti della stampa' e, secondo quanto riferito, incline a 'far cadere amici' se sentiva che l'avevano 'tradita' E! in linea ).

Nato a Southampton , N.Y. il 28 luglio 1929 a genitori benestanti, l'ex first lady non si allontanava sempre dai riflettori. Durante primo anno della presidenza di John F. Kennedy nel 1961, Jackie 'trasformò la Casa Bianca in un palcoscenico vivente', secondo il giornalista Hugh Sidey (per Il New York Times ). Nel 1962 , 56 milioni persone guardò quello di Jackie Vincitrice di un Emmy tour televisivo della rinnovata Casa Bianca, un evento che l'ha trovata al trotto un ' Orologio Minerva e candelabri 'e uno specchio appartenente a George Washington. Nel frattempo, il suo stile singolare - cappelli portapillole , Chanel e Givenchy - hanno trasformato Jackie in un'icona della moda.

Nel pomeriggio di 22 novembre 1963 , l'impensabile accadde: JFK lo era sparato e ucciso a Dallas, in Texas, mentre cavalcava accanto a Jackie 'sul sedile posteriore di una limousine aperta' (per Notizie NBC ). Una settimana dopo, Jackie raccontò cupamente l'assassinio. 'Ho potuto vedere un pezzo del suo cranio staccarsi', ha detto (via Il Seattle Times ). Un 'pubblico addolorato' divenne ossessionato dalla 'compostezza e grazia' di Jackie a seguito della tragedia (per Storia ) e quell'ossessione non è diminuita. Ecco alcuni fatti meno noti sull'enigmatico, eminentemente citabile Jackie Kennedy.



Non è sempre stata così gentile



Jackie Kennedy Onassis/Martin Luther King Jr. Getty Images

La parola 'snarky' non viene in mente quando si pensa a Jackie Kennedy Onassis, ma potrebbe esserci un vero e proprio morso sotto il suo equilibrio e la sua perfezione. Una volta si è chiesta 'cosa ha dato da mangiare al suo pastore tedesco', Jackie riferito riferito : 'Reporter'. Nel 1966, una conoscente avrebbe chiesto a Jackie se si fosse imbattuta in un 'piccolo, sottile, decoratore d'interni gay' che aveva contribuito a sistemare il suo appartamento Il New York Times ). Secondo quanto riferito Jackie ha risposto: 'Oh sì. L'ho visto l'altro giorno. L'ho quasi calpestato nell'ascensore.

Una serie di interviste - registrate nel 1964 e pubblicate nel libro modulo nel 2011 - suggerire una donna il cui pungiglione ricorda una delle casalinghe vere .' Non ci credi? Jackie ha confrontato Lady Bird Johnson, moglie del presidente degli Stati Uniti Lyndon B. Johnson, a 'un cane da caccia addestrato'. Si riferiva anche a Indira Gandhi (prima di diventare il primo ministro indiano) come una 'prugna' (per Notizie NBC ).

In realtà, Jackie ha affermato di non poter 'vedere una foto di Martin Luther King senza pensare, sai, che quell'uomo sia terribile'. Questo è evidentemente perché lei cognato , Robert Kennedy, aveva ascoltato una conversazione registrata in cui King 'prendeva in giro il funerale di Jack'. Jackie definì King 'un falso', sostenendo di aver sentito che aveva organizzato 'una specie di orgia nell'hotel' verso la fine del 1963 a Washington. Secondo Politico , La figlia di Jackie, Caroline Kennedy, sospettava che il 'velenoso' capo dell'FBI J. Edgar Hoover 'avesse trasmesso qualcosa che Martin Luther King aveva detto del funerale di mio padre' a sua madre.


kylie jenner jeffre star

Il mondo era indignato quando si risposò



Caroline Kennedy, Jackie Kennedy Onassis, Aristotle Onassis Getty Images

La copertura mediatica era tutt'altro che equilibrata quando Jackie Kennedy sposò il ricco 'magnate marittimo greco' Aristotele Onassis il 20 ottobre 1968 (per Tempo ). Secondo Il Washington Post , un giornale ha affermato: 'L'America ha perso un santo'. Nel frattempo, Il New York Times ha riferito che 'la reazione [a New York] è rabbia, shock e sgomento'. Un titolo nel giornale svedese Expressen gridò: 'JACKIE, COME POTREI?' (attraverso Tempo ). E poiché ha piovuto il giorno delle nozze, alcune persone superstiziose lo hanno evidentemente detto Il Washington Post : 'Gli dei stanno piangendo'.

Come Tempo rapporti, questi sentimenti aspri sono stati innescati dalla percezione improvvisa dell'annuncio del matrimonio e dall'opinione prevalente che Jackie 'si stava sposando fuori dalla sua chiesa e cultura'. Il biografo Donald Spoto scrisse che la sua 'legione di ammiratori la teneva come una farfalla in ambra' perché volevano continuare a vederla come 'una donna coraggiosa e in lutto' (via Il Washington Post ). Tuttavia, la presunta cerimonia 'segreta' - con le sue 'mandorle zuccherate' e lo 'yacht in attesa' - alla fine si è svolta sull'isola greca di Skorpios, quasi cinque anni dopo l'assassinio del JFK.

Il suo matrimonio con Aristotele - un uomo The Telegraph descritto come 'breve, pugnace, ma estremamente ricco' - non era particolarmente felice. Secondo Tempo , Aristotele soprannominò sua moglie 'La vedova'. Dopo che suo figlio di 24 anni Alexander è morto in seguito a Incidente aereo del 1973 , Secondo quanto riferito Aristotele la chiamava 'La strega'. Tempo riferì che Aristotele era 'profondamente superstizioso' e irrazionalmente 'la biasimava per la perdita che gli spezzò il cuore'.

Ha concluso un fidanzamento in un modo particolarmente freddo



Jackie Kennedy Onassis Getty Images

Qualche mese prima di incontrare il suo futuro marito, John F. Kennedy, secondo quanto riferito Jackie ha concluso il suo fidanzamento con un agente di cambio chiamato John Husted Jr. nel marzo 1952 - e in maniera incredibilmente brusca (per The Telegraph ). Secondo la biografia del 2018 Jackie , Janet & Lee , la relazione ha colpito le slitte dopo che la madre di Jackie, Janet Auchincloss, ha appreso lo stipendio annuale di Husted, che secondo quanto riferito era $ 17.000 (via Persone ). Quello è circa $ 94K nell'economia di oggi. Secondo quanto riferito, Auchincloss disse a Jackie di porre fine alla relazione, mentre entrambi stavano partecipando alla 'festa di fidanzamento' Persone .

Sembra che Jackie non abbia deluso neanche Husted. Poco dopo averlo scaricato, secondo quanto riferito Jackie 'lasciò cadere l'anello nella tasca del cappotto di Husted' (per Persone ). 'Era gelata', dice Husted nella biografia. 'Come se non ci conoscessimo mai.' L'autore J. Randy Taraborrelli scrive che 'Jackie non era un mercenario. Ogni volta che doveva prendere una di quelle decisioni, di solito era sua madre dietro di essa '(per Persone ). Secondo Digest del lettore , Auchincloss 'non voleva che le sue figlie lottassero mai finanziariamente'.

Nella parte posteriore della sua mente, Jackie potrebbe aver saputo che questa relazione non è stata costruita per durare. Nel gennaio del 1952, secondo quanto riferito, Husted portò Jackie a incontrarsi il suo madre, che ha cercato di dare alla sua potenziale nuora una foto di Husted da ragazzo (per Il New York Times ). 'No, grazie', secondo quanto riferito Jackie. 'Se [voglio] delle foto posso fare le mie.'

Come si sentiva riguardo alle presunte infedeltà di JFK?



Jackie Kennedy, John F. Kennedy Getty Images

Un Jackie Kennedy Onassis particolarmente memorabile frizzo : 'Il sesso è una brutta cosa perché rimbomba i vestiti'. Certo, è una faccetta, ma forse solo fino a un certo punto: secondo quanto riferito, John F. Kennedy ne aveva affari mentre sposato a Jackie, e sembra che non fosse al buio con loro.

Nel libro del 1997, Il lato oscuro di Camelot , l'autore Seymour Hersh afferma che JFK fu 'consumato con relazioni sessuali quasi quotidiane' nel 1961, lo stesso anno in cui Inaugurata (attraverso Persone ). Pamela Keogh, autrice del 2001 libro Stile Jackie , ha detto Persone che Jackie 'proveniva da un mondo in cui era quello che facevano gli uomini, ed è stato accettato'. Tale valutazione è in contrasto con un passaggio della corrispondenza personale di Jackie: 'È come mio padre in un certo senso', ha scritto presumibilmente di JFK (per Il New York Times ). 'Ama l'inseguimento ed è annoiato dalla conquista - e una volta sposato ha bisogno di prove che è ancora attraente, quindi flirta con altre donne e ti risente.'

Prestare un contesto alla situazione, persona mondana Lo ha detto Cornelia Guest Persone che le donne di quell'epoca tendevano a parlare di mariti infedeli. (Secondo quanto riferito, C.Z. Guest, la sua defunta madre, era una di Jackie amici .) 'Era più simile a' Questo è quello che sta succedendo; usciamo e prendiamo i bambini e saliamo su un cavallo '', ha detto Cornelia. 'Erano molto più pragmatici sull'intera faccenda.' Nel frattempo, vari altri rapporti suggeriscono che Jackie non lo fosse affatto calma su queste presunte indiscrezioni.

Secondo quanto riferito, voleva divorziare dal presidente



Jackie Kennedy Onassis and JFK Getty Images

Le presunte infedeltà di John F. Kennedy sono state ampiamente riportate. Secondo Persone , il 35 ° Presidente presumibilmente assopì artisti del calibro di 'stagista alla Casa Bianca' Mimi Alford, Judith Exner (anche il presunto padrona di Chicago mafioso Sam Giancana) e, soprattutto, attrice Marilyn Monroe . Nel loro libro del 2014 Jacqueline Kennedy Onassis: una vita oltre i suoi sogni più selvaggi , gli autori Darwin Porter e Danforth Prince fanno un'affermazione piuttosto scandalosa: vale a dire che Jackie intendeva divorziare da JFK. Se lo avesse fatto, Jackie sarebbe stata la prima first lady in assoluto a 'divorziare da un presidente in carica', ha riferito Mail giornaliera .

Il libro afferma che Jackie era alla fine del suo ingegno per i presunti affari di JFK, e Monroe è notoriamente sensuale ' Buon compleanno, signor Presidente 'presumibilmente il roundelay ha dimostrato di essere il punto di rottura. Secondo quanto riferito, il suocero di Jackie, Joe Kennedy, 'si offrì' di darle 'un assegno per un milione di dollari' per impedire il divorzio Mail giornaliera ). Se si può credere al libro, Jackie disse a Joe che sarebbe stato necessario aumentare l'importo a 'venti milioni di dollari' se JFK fosse riuscito a 'portare a casa qualsiasi malattia venerea'.

Nel Jackie, Janet e Lee , l'autore J. Randy Taraborrelli ha affermato che Jackie ha considerato il divorzio da JFK in almeno due occasioni (via Persone ). Entrambe le volte, secondo quanto riferito, è stata esclusa dall'idea da sua madre, Janet Auchincloss, e da sua sorella, Lee Radziwill. Secondo il libro di Taraborrelli, Radziwill disse a Jackie che 'non importava che Jack fosse infedele'.

C'è stata una resa dei conti tra Marilyn Monroe e Jackie Kennedy?



Jackie Kennedy Onassis/Marilyn Monroe Getty Images

In che misura Jackie Kennedy Onassis e Marilyn Monroe si conoscevano, se non del tutto? Nel suo libro del 2013, Questi pochi giorni preziosi: l'ultimo anno di Jack con Jackie , l'autore Christopher Andersen afferma di essere stati in sincera rivali romantici che si sono concessi almeno una partita di sparring verbale. Andersen scrive che Jackie ha percepito Monroe come una minaccia credibile e 'un cannone sciolto' - qualcuno che potrebbe 'rendere pubblico' con la sua presunta relazione JFK e 'distruggere il suo matrimonio' con La sporcizia (per  The Telegraph ). Se c'è qualche credibilità in questa storia, forse Jackie aveva buone ragioni per preoccuparsi. Secondo Andersen, Monroe era incline a chiedere ai suoi amici: 'Non puoi vedermi come first lady?'

Altrove nel libro, Andersen afferma che Monroe ha telefonato a Jackie alla Casa Bianca una fatidica sera e le ha fatto sapere tutto sull'affare. Secondo Andersen, Monroe ha detto a Jackie che suo marito era ansioso di abbandonare la sua famiglia e intraprendere 'una nuova vita' con lei (via Edizione interna ). Stupito da questo scenario, secondo quanto riferito Jackie rispose con sarcasmo appassito: 'Marilyn, sposerai Jack. È fantastico. E ti trasferirai alla Casa Bianca e ti assumerai le responsabilità della First Lady, e me ne andrò e avrai tutti i problemi. '


sara palina

È stata imprigionata dalla sua celebrità?



Jackie Kennedy Onassis Getty Images

Forse è stato un eufemismo quando E! in linea ha affermato che Jackie Kennedy Onassis era 'diffidente nei confronti della stampa'. Chiesto da Newsweek nel 1994 come si è sentita riguardo a tutte le 'storie sui tabloid', ha risposto: 'Il fiume dei fanghi continuerà all'infinito. Non riguarda me '(via Parole delle donne ). A partire dal scelte di moda da preferire vacanza punti, quasi ogni aspetto della vita di Jackie è stato analizzato e discusso: come avrebbe fumato, ma ai 'fotografi della Casa Bianca' non è stato permesso di fotografare la sua sigaretta media (per First Ladies ). Come era già una compiuto equestrienne all'età di 11 anni. Come ha 'vinto [due] ordini restrittivi' contro la 'superstar del paparazzo' Ron Galella, che secondo quanto riferito ha trascorso decenni a 'perseguitarla' (per Soggiorno ). Non c'è da stupirsi che Norman Mailer chiamasse Jackie il ' Prigioniero di celebrità . '

Quel livello di controllo deve essere stato esasperante. Nel 2004, un 'insider di Jackie O. Kennedy' di nome Edward Klein ha detto CNN che Jackie 'guardava ciò che mangiava'. Anche i media hanno visto chiaramente cosa ha mangiato. John Loring, un 'collega' di Jackie, ha detto Persone : 'Tirerebbe fuori i bastoncini di carota se avessimo fame. Poi ne avremmo due. Nel suo libro, La ragazza di Jackie , 'l'ex assistente' Kathy McKeon ha affermato che 'il bilancio dell'orrore a cui è sopravvissuta era evidente sul fotogramma dolorosamente sottile di [Jackie]' (per AOL ). Nel 1989, il Sun-Sentinel del sud della Florida riferito che ha mangiato 'Tootsie Rolls in miniatura' al lavoro, mentre il Los Angeles Times notò che la 'strada rocciosa' era il 'suo gelato preferito'. (Questo è il 'fiume dei fanghi' a cui Jackie si riferiva?)

Secondo quanto riferito, ha considerato il suicidio dopo l'assassinio di JFK



Jackie Kennedy Onassis at JFK Getty Images

Secondo quanto riferito, nei giorni successivi all'assassinio di John F. Kennedy, Jackie Kennedy Onassis 'si rivolse all'alcool e alle pillole' e si rivolse a un prete per parlare di 'pensieri suicidi', secondo Persone . Secondo quanto riferito, scrisse anche a un prete di nome Joseph Leonard e confessò di sentirsi 'amareggiata contro Dio' (per Persone ). Secondo il libro di Thomas Maier del 2003, The Kennedys: America's Emerald Kings, Jackie chiese a un prete di nome Padre Richard McSorley se 'Dio l'avrebbe separata dal marito se si fosse suicidata' (via Persone ). La McSorley disse a Maier che aveva iniziato a studiare Jackie sulle opinioni della chiesa riguardo al suicidio, ma secondo quanto riferito lei lo interruppe per dire: 'Padre, capisco. So che è sbagliato. Non lo farei. Ma è così solo là fuori.

Secondo Vanity Fair , Jackie continuava a 'rivivere l'assassinio di suo marito' per 'il lungo inverno del 1963'. A quel tempo, secondo quanto riferito, ha ammesso di non essere in alcuna condizione per dare molto senso a qualcosa. Come ricordava la sua ex segretaria, Mary Gallagher: 'La camera da letto di Jackie era al secondo piano e raramente la lasciava. Ero costantemente consapevole della sua sofferenza '.

La sua relazione con sua sorella era piena di drammaticità



Jackie Kennedy Onassis and Lee Radziwil Getty Images

Jackie Kennedy Onassis e sua sorella, la compianto Lee Radziwill , ebbe una relazione notoriamente controversa. Nel Le favolose sorelle Bouvier , gli autori Sam Kashner e Nancy Schoenberger suggeriscono che 'Lee potrebbe aver avuto una relazione con John F. Kennedy' (per InStyle ). Nelle parole del Mail giornaliera , il libro afferma che Jackie 'cercò la sua vendetta' e iniziò così una relazione con Aristotele Onassis - l'uomo secondo cui Radziwill era 'innamorato'. Dopo la morte di Jackie 1994 , è stato scoperto che aveva 'istituito fondi fiduciari per $ 500.000' per i due figli di Radziwill nella sua volontà (per Vanity Fair ). Secondo quanto riferito, Radziwill non ha ottenuto nulla e una parte del testamento di Jackie avrebbe spiegato perché: 'L'ho già [aiutata] durante la mia vita'.


scoreggiato

Dal buio al buio: nella sua intervista con Vanity Fair , Radziwill ha affermato di sentirsi 'libera' alla fine della presidenza di JFK. 'C'erano così tante cose che non potevo fare quando mio cognato era presidente', ha citato. Secondo la rivista, Radziwill ha anche detto alla sua amica, la fotografo Cecil Beaton , che Jackie era 'oltre la metà della curva' dopo la morte di JFK - nella misura in cui non poteva 'smettere di pensare a se stessa ... [o] provare altro che dispiacersi per se stessa'. Jackie avrebbe 'schiaffeggiato persino Lee sulla faccia' a un certo punto.

In un'intervista con McCall (attraverso Vanity Fair ), Secondo quanto riferito Radziwill ha deriso il modo in cui era stata rappresentata dai media durante la presidenza di JFK: 'Era così limitato, quindi ... jet-set, vuoto, freddo e non vero.'

Perché tanta segretezza sui manufatti personali di Jackie?



Jackie Kennedy Onassis Getty Images

Caroline Kennedy è incredibilmente protettivo dei 'documenti personali' della sua defunta madre, secondo Il New York Times . Questo può spiegare in qualche modo perché così tanti oggetti legati a Jackie sembrano essere nascosti. Interviste registrate con Jackie da un libro demolito chiamato La morte del presidente sarà riferito 'sigillato fino al 2067'. Il 'vestito rosa' macchiato di sangue che indossava il giorno dell'assassinio di JFK rimarrà presumibilmente in 'un caveau ... almeno fino al 2103'.

Come Il New York Times rapporti , un uomo di nome Gil Wells di Richmond, in Virginia, ha affrontato un livello di burocrazia sbalorditiva dopo aver 'formalmente fatto' ciò che nel 2016 equivaleva a 'due piccoli fogli di carta da lettere della Casa Bianca' al governo. La madrina di Wells si è evidentemente imbattuta in questi documenti tra i suoi averi nel 2015. 'La calligrafia era di Jacqueline Kennedy e le note erano un elenco che aveva redatto ... per il suo assistente personale', riferì Il New York Times . Descriveva dettagliatamente il 'programma orario per ora' accanto ai vestiti e agli accessori da confezionare, compreso l'ormai iconico ensemble rosa che indossava quando suo marito fu assassinato '.

'Ho visto' novembre 22 'e' abito Chanel rosa e blu scuro '', ha detto Wells. 'Ho appena avuto la sensazione più malata nello stomaco.' Gli appunti arrivarono alla Biblioteca e al Museo presidenziale John F. Kennedy a Boston, Massachusetts, ma a quanto si dice a Wells fu detto che non sarebbero stati 'resi pubblici' senza il via libera di Caroline Kennedy. Nel maggio 2018, Wells è morto prima che i suoi reperti storici vedessero mai la luce del giorno.

Ha avuto una carriera abbagliante più tardi nella vita



Jackie Kennedy Onassis Getty Images

Poco dopo il Morte di Aristotele Onassis, Jackie Kennedy Onassis tornò al lavoro (per Cittadina di campagna ). Ha contattato il batte Thomas Guinzburg , poi il presidente della Viking Press, e ha ottenuto una posizione di montaggio che ha pagato '$ 200 a settimana' (quasi $ 1.000 oggi). Come Cittadina di campagna riferisce, è stato il suo primo concerto a pagamento dal 1953. (In precedenza era stata una 'ragazza in cerca di telecamere' per la Washington Times-Herald . )

Secondo quanto riferito, il suo primo giorno ha suscitato scalpore. I giornalisti si librarono fuori dall'edificio degli uffici quando arrivò il suo taxi. 'C'erano minacce di bombe, addetti alla sicurezza, addetti alla stampa vestiti da messaggeri', ha ricordato Guinzburg La regina d'America di Sarah Bradford (via Cittadina di campagna ). La transizione è stata sconvolgente: secondo quanto riferito Jackie ha subito un 'colpo d'occhio' da parte dei coetanei, ma alla fine ha 'acquisito quasi 100 opere di finzione e saggistica' durante la sua carriera di 19 anni . Lei rassegnato dalla Viking Press nel 1977 ed è stato assunto da Doubleday l'anno successivo, dove ha curato Michael Jackson Moonwalk . Jackie ha iniziato la sua carriera nel 1979 SM . profilo (via Vanity Fair ): 'Devi fare qualcosa che ti piace', ha detto, descrivendo la 'felicità' come 'uso completo delle proprie facoltà'.

In un estratto (via Vanity Fair ) del libro di Greg Lawrence del 2011, Jackie come redattore , un ex assistente ha detto che Jackie è rimasta 'ottimista' sul lavoro anche dopo aver appreso che aveva un linfoma non Hodgkin. È morta 19 maggio 1994 , E molti dei suoi 'autori' avrebbero lasciato la Doubleday poco dopo. Lawrence scrive: 'Non potevano sopportare l'idea di lavorare lì senza Jackie.'