Compensazione Per Il Segno Zodiacale
Personale C Celebrità

Scopri La Compatibilità Con Il Segno Zodiacale

L'attore veterano Colin Egglesfield dà uno scoop su come sta cambiando esattamente Hollywood - Esclusivo



Colin Egglesfield sorride Mike Coppola/Getty Images

Colin Egglesfield ha segnato il suo primo ruolo televisivo nel 2000, e da allora ha lavorato praticamente senza sosta. Non sorprende che l'attore abbia assistito a molti cambiamenti nell'industria dell'intrattenimento negli ultimi due decenni e la pandemia di coronavirus ha solo reso i film e i programmi TV ancora più difficili. Al momento della stesura di questo articolo, Egglesfield, che molti riconosceranno come Dex dal commedia romantica Qualcosa preso in prestito sta promuovendo il suo nuovo film, 100 giorni da vivere , un thriller psicologico che fa indovinare gli spettatori fino alla fine.



quando Nicki Swift incontrato con Egglesfield per un'intervista esclusiva, l'attore ha rivelato che fare film è un processo molto diverso da quando ha iniziato. 'Gli studi stanno attraversando una sorta di trasformazione, nel senso che a causa della pandemia e solo con l'avvento dei sistemi home theater delle persone a casa, la quantità di persone che andavano al botteghino stava lentamente diminuendo', ha spiegato . Egglesfield ha anche parlato dell'atteso sequel di Qualcosa preso in prestito , conosciuto come Qualcosa di blu , sarà mai effettivamente realizzato.



Colin Egglesfield ha visto evolversi l'industria cinematografica



John Krasinski, Ginnifer Goodwin, Colin Egglesfield e Kate Hudson sorridono al Alberto E. Rodriguez/Getty Images

Colin Egglesfield sa che molte persone lo riconoscono per il ruolo di Dex nel 2011 Qualcosa preso in prestito , una commedia romantica con Ginnifer Goodwin e Kate Hudson John Krasinski , che era in base al libro omonimo di Emily Giffin . Mentre l'autore ha scritto un sequel chiamato Qualcosa di blu ed è stato esplicito sul tentativo di realizzare un secondo film, Egglesfield non è sicuro se, o quando, ciò potrebbe realizzarsi.

'L'industria cinematografica è cambiata un po', nel senso che la maggior parte dei film sono ora realizzati da Netflix e alcuni di questi film con budget più grandi sono realizzati da queste piattaforme di streaming', ha detto Egglesfield Nicki Swift . 'Ed è un peccato perché mi piaceva solo uscire con una ragazza al cinema e al giorno d'oggi la gente non lo fa più.'

Quanto al perché il Qualcosa preso in prestito il sequel ha avuto una dura lotta, Egglesfield ha detto: 'Dicono che la fascia demografica principale del membro del pubblico sia un ragazzo di 17 anni, e posso vederlo perché un ragazzo di 17 anni, vuoi uscire di casa , non vuoi stare con mamma e papà. E così andrai a vedere questi film d'avventura sui supereroi.' Fondamentalmente, il Universo cinematografico Marvel è (probabilmente) responsabile al 100% del motivo per cui il Qualcosa preso in prestito sequel deve ancora abbellire i nostri schermi.

Colin Egglesfield non ha buone notizie per gli amanti delle commedie romantiche



Colin Egglesfield lo fissa Paul Archuleta/Getty Images

Mentre commedie romantiche ad alto budget usato per colpire regolarmente le sale cinematografiche, i tempi sono cambiati. È passato un decennio da allora Qualcosa preso in prestito è uscito sul grande schermo e, sebbene Colin Egglesfield possa essere noto per aver interpretato un sognante protagonista di una commedia romantica, gli studi cinematografici hanno priorità diverse in questi giorni. 'Gli studi si stanno rivolgendo alla fascia demografica che andrà al cinema nella maggior parte, nella maggior parte dei numeri, che è la fascia demografica del ragazzo di 17 anni', ha detto Egglesfield Nicki Swift . 'E questo non significa che le altre persone non vadano al cinema, ma sfortunatamente l'intero genere della commedia romantica si è spostato nello spazio online. E su Hallmark Channel, ogni giorno c'è un nuovo film romantico o un film romantico di Natale.'



Detto questo, i fan di Dex saranno sicuramente sollevati nel sentire che la squadra dietro Qualcosa preso in prestito non ha ancora del tutto rinunciato a realizzare un sequel. 'Emily [Giffin] e i produttori di Qualcosa preso in prestito sono ancora pressanti e cercano di trovare un modo per fare Qualcosa di blu succede, ma mi piace [l'idea] che Rachel e Dex abbiano solo il loro film o il loro show,' il Rizzoli & Isole ha detto l'attore. 'Penso che a questo punto probabilmente avremmo cinque figli, forse avremmo il nostro reality show, chissà'.

Colin Egglesfield ha bisogno di una casa per il suo ultimo pilota



Colin Egglesfield dentro Nicholas Puetz/100 giorni da vivere

Oltre ad avere il suo nuovo film 100 giorni da vivere uscendo, Colin Egglesfield è stato impegnato a lavorare su nuovi progetti dietro le quinte. Una rapida scansione di IMDb rivela che Egglesfield ha filmato un pilota chiamato Puckhead , ma non è chiaro se lo spettacolo andrà oltre a questo punto. 'Interpreto un allenatore di hockey della lega minore ed è stato un copione super divertente di cui aver fatto parte', ha detto Egglesfield Nicki Swift . 'Purtroppo, l'abbiamo portato su un mucchio di reti diverse e al giorno d'oggi tutto deve essere di alto livello. E non basta avere solo uno show televisivo su un gruppo di ragazzi che stanno cercando di farcela nell'hockey della lega minore.'

Come ha spiegato Egglesfield, c'erano una miriade di ragioni per cui le reti non sono state vendute immediatamente Puckhead . 'Fanno tipo, 'Beh, forse se c'era anche una giocatrice di hockey lesbica lì dentro, o non so, forse se avessi una famiglia indiana che è entrata e ha comprato la squadra di hockey e loro non sapevano niente sull'hockey.' Ha continuato: 'Ora tutto deve essere così diverso e fuori dagli schemi che è difficile fare qualcosa che molte persone considerano mainstream al giorno d'oggi, quindi, sfortunatamente, non abbiamo ancora trovato una casa per Puckhead .'



Sebbene sia innegabile che il settore sia cambiato molto dall'inizio della carriera di Egglesfield, incrociamo le dita sul fatto che il Qualcosa preso in prestito sequel un giorno arriva sui nostri schermi.

Condividere: